Basket Artisti Unicusano, Nazionale Cantanti e regione Liguria insieme per dire “Tu non mi fai paura”

Pubblicato il 30 gennaio 2018

#TUNONMIFAIPAURA, è questo il nome dell’iniziativa legata alla campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne organizzata da BasketArtisti Unicusano in collaborazione con la Nazionale Cantanti e sostenuta da Regione Liguria, in occasione del prossimo Festival di Sanremo. Nella settimana della kermesse canora, infatti, all’interno del Royal Hotel Sanremo, una “Gift Room” accoglierà artisti, atleti, visitatori e giornalisti nei vari appuntamenti previsti per dire No alla Violenza sulle Donne. 

Come lo scorso anno, quando lo spazio solidale venne dedicato ad Amatrice, quest’anno cantanti, personaggi tv e sportivi presenti a Sanremo per il Festival, saranno invitati dal BasketArtisti Unicusano e dalla Nazionale Cantanti a inviare il loro messaggio e dire no alla violenza sulle donne. Con l’hashtag #tunonmifaipaura i messaggi video e fotografici verranno diffusi sui social degli artisti e degli sportivi delle squadre di basket e calcio solidali per innalzare un vero e proprio muro contro gli abusi sulle donne e il femminicidio.

Una delle fasi più emozionanti dell’iniziativa #TUNONMIFAIPAURA sarà proprio la realizzazione dello speciale “muro”, una barriera contro la violenza che verrà eretta da tutti i personaggi che transiteranno nella Gift room, attraverso la collocazione di un mattone firmato che costituirà un tassello fondamentale della costruzione. La prima a deporre il mattone e a siglarlo, mercoledì 7 febbraio nel corso dell’inaugurazione, sarà proprio l’assessore regionale alle Pari Opportunità, Ilaria Cavo.

Proprio Regione Liguria ha portato avanti numerose iniziative di sensibilizzazione e di contrasto alla violenza di genere, mobilitando complessivamente più di due milioni di euro nel biennio 2017-2018. Rispetto alle azioni di prevenzione e di contrasto è stato emanato un bando per la realizzazione di nuovi centri anti-violenza e nuove case rifugio e sono stati ripartiti i fondi per il sostegno ai centri e alle case già esistenti. Inoltre Regione ha avviato un’attività precoce di prevenzione nelle scuole, sia con azioni di educazione contro la violenza, sia attraverso l’orientamento scolastico per combattere gli stereotipi e ha potenziato i percorsi di trattamento degli autori della violenza. Parallelamente sta portando avanti un percorso di formazione del personale del pubblico impiego per intercettare il più possibile il fenomeno e dare una risposta professionale adeguata.

Per quanto riguarda gli interventi inerenti la violenza economica e l’autonomia delle donne in uscita dai percorsi di violenza, Regione Liguria ha messo a disposizione dei Comuni capofila delle Conferenze dei Sindaci oltre 137mila euro. Un intervento che prevede un sostegno per le spese legate a mensilità di locazione, allaccio utenze, acquisto mobili o trasloco. A questi si aggiungono ulteriori interventi di Regione (137mila euro) per incentivare l’autonomia lavorativa delle donne, attraverso contributi alle aziende che le assumono, percorsi di formazione e percorsi lavorativi protetti.

Diverse sono le iniziative nell’ambito della campagna #TUNONMIFAIPAURA che l’assessorato alle Pari Opportunità di Regione Liguria ha contribuito a realizzare al Royal Hotel di Sanremo:

Mercoledì 7 febbraio sarà la prima giornata dedicata agli eventi di sensibilizzazione previsti dal programma: si comincia con il taglio del nastro inaugurale alle 15 alla  presenza di tutte le rappresentanze di BasketArtisti Unicusano, Nazionale Cantanti, Regione Liguria e Royal Hotel.  Subito dopo la cerimonia Regione Liguria organizzerà un laboratorio contro gli stereotipi di genere con i bambini di una scolaresca della primaria dell’Istituto comprensivo Sanremo Levante, a testimonianza delle iniziative di orientamento e di prevenzione della violenza di genere portate avanti da Regione nelle scuole.

Subito dopo il laboratorio verrà presentato il protocollo siglato tra i Notai di Genova e il centro antiviolenza di via Cairoli promosso da Regione Liguria per offrire sostegno gratuito e consulenza alle donne vittime di violenza.

Alle 17 l’Associazione Cogoleto Rugby presenterà il torneo benefico “Placchiamo la violenza” sostenuto da Regione Liguria, in programma a Cogoleto il 25 febbraio.

Nel corso della serata è prevista l’esibizione dei tanti volti noti che presenzieranno al Festival di Sanremo che leggeranno e interpreteranno brani e testi sul tema. Sono attesi Dj Ringo, Antonello Riva, la cantante Cecile che ha partecipato a Sanremo 2016 con il brano N.e.g.r.a, la cantante genovese Alessia Ramusino che porterà “Yallah”, un brano particolarmente toccante  e poi  le attrici Francesca Antonelli e Anna Solaro, autrice genovese del recente spettacolo per il Teatro dell’Ortica “Amori di sola andata”.

Giovedì 8 febbraio spazio a Divieto di Femminicidio Onlus con la presenza del presidente Pier Paolo Greco e della consigliera di Regione Sardegna Alessandra Zedda.

Venerdì 9 febbraio previsti incontri e dibattiti con ospiti nella Lounge di Basketartisti e Nazionale Cantanti.

Per tutta la settimana personaggi del mondo della musica, della cultura e dello sport si alterneranno nella Gift room tutti con un unico obiettivo: dire No alla violenza sulle donne.

Per tutte le informazioni si rimanda alla pagina facebook della Basket Artisti Unicusano